home

INTEGRATORI E LDN

Durante a la terapia con naltrexone a basso dosaggio sono molto importanti gli integratori che si devono assumere in contemporanea a ldn per facilitare il controllo sui sintomi e il rallentamento(in alcuni casi anche l'arresto)della progressione,E' risaputo che i radicali liberi sono i maggiori responsabili dell'ossidazione a livello cellulare,quando sono prodotti in numero non eccessivo aiutano il sistema immunitario nell'eliminazione dei germi e nella difesa dai batteri. Quando sono prodotti in eccesso generano un'azione di ossidazione che diventa dannosa e incide sul buon lavoro del sistema immunitario.

 

ANTIOSSIDANTI

Il termine antiossidante e' un termine generico applicato ad un gruppo di componenti nutrizionali (certe vitamine o minerali)che agiscono indipendentemente o di supporto alle funzioni degli enzimi antiossidanti. Il loro compito e' proteggere l'organismo umano dall'azione dannosa dei radicali liberi. Il primo dei tre importanti enzimi antiossidanti e' il superossido dismutase (SOD), esiste in due differenti forme:la prima e piu' importante si trova nel ns organismo e utilizza come parte della sua struttura due minerali fondamentali:zinco e rame che possono essere considerati antiossidanti minerali. Per valutare la  quantita' di questi minerali nel ns. organismo si procede con analisi di laboratorio. Il secondo tipo di SOD si trova nella struttura cellulare nota come mitocondrio. Questa struttura e' responsabile della conversione dell'energia chimica (ad esempio quella incamerata con il cibo) in energia utilizzabile affinche' le cellule del mitocondrio incorporino i due minerali  essenziali: zinco e manganese.

COME AGISCONO I RADICALI LIBERI

L’azione distruttiva dei radicali liberi è indirizzata soprattutto sulle cellule, in particolare sui grassi che ne formano le membrane (liperossidazione), sugli zuccheri e sui fosfati, sulle proteine del loro nucleo centrale, specialmente sul DNA (acido desossiribonucleico) dove alterano le informazioni genetiche, sugli enzimi, ecc.

L’azione continua dei radicali liberi si evidenzia soprattutto nel precoce invecchiamento delle cellule e nell’insorgere di varie patologie gravi come il cancro, malattie dell’apparato cardiovascolare, diabete, sclerosi multipla, artrite reumatoide, enfisema polmonare, cataratta, morbo di Parkinson e Alzheimer, dermatiti, ecc.

INTEGRATORI CONSIGLIATI

Tra gli integratori da assumere ha fondamentale importanza l'acido tiottico o alfa lipoico,  studi fatti presso le  universita' Americane ,Canadesi e Italiane(Genova) hanno  riconosciuto l'importante ruolo di questo antiossidante sia nella sua lotta  alla distruzione dei radicali liberi sia per la sua  capacita' di proteggere la barriera ematoencefalica dagli agenti aggressori del sistema immunitario i rinomati linfociti T. L'assunzione puo' avvenire attraverso prodotti che si trovano nelle farmacie tipo: Tiobec 400 ,Neulenic 600, Tiocronal 600 hr.

Mmolti utilizzano anche prodotti galenici preparati dal farmacista di fiducia. La dose consigliata va da 800 a 1200 mg al giorno,tranne che per  Tiocronal 600 hr e Neulenic 600 per i quali  dalle informazioni del produttore non si deve superare  una capsula(600mg)al giorno.

E' molto importante che il prodotto non sia a rilascio lento"slow relise"ma sia a rilascio immediato,in quanto l'organismo lo assimila immediatamente e se si usa un processo a rilascio lento,l'acido tiottico erogato in piccole dosi distanziate nell'arco della giornata non farebbe in tempo ad entrare in circolo in quanto verrebbe metabolizzato immediatamente. Per Tiocronal 600 e Neulenic 600 il problema non esiste perche' sono a rilascio immediato"fast relise",per Tiobec 400 e' bene accertarsi di avere acquistato la nuova formulazione  fast-slow.

Studio finanziato dalla fondazione italiana sclerosi multipla ed eseguito all' universita' di Genova 

Acido lipoico

Un nuovo studio, finanziato dalla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla, evidenzia l’importante ruolo svolto dall’acido α-lipoico nell’ambito del modello animale della Sclerosi Multipla. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Journal of Neuroimmunology (vol. 148, pag. 146-153, Marzo 2004). Nel 2002 lo stesso gruppo di ricercatori, appartenenti al laboratorio di biologia molecolare e del modulo di biologia neoplastica dell’Istituto nazionale per la ricerca sul Cancro di Genova e al dipartimento di Scienze neurologiche dell’Università di Genova erano risultati tra i finalisti del premio Focus, attribuito a idee semplici e innovative realizzate tutte a partire durante il 2002. I ricercatori avevano già evidenziato che l’acido α-lipoico, una sostanza prodotta dall’organismo umano, oltre ad avere elevate capacità antiossidanti, è dotato anche di un effetto sulle reazioni di tipo autoimmune.

La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria del sistema nervoso centrale caratterizzata dall’attacco autoimmune rivolto verso antigeni mielinici per cui non è ancora stata trovata una terapia risolutiva. La maggior parte di ciò che si conosce su questa malattia deriva dallo studio dell’encefalite sperimentale autoimmune, un modello animale di demielinizzazione che mima ciò che accade nell’uomo. In pratica gli animali vengono sensibilizzati verso alcune proteine della mielina inducendo sintomi simili a quelli della sclerosi multipla e su di essi vengono quindi testate le terapie sperimentali per verificarne l’efficacia. In questo modello i meccanismi che danneggiano la mielina, oltre all’attacco diretto da parte di linfociti ed anticorpi, comprendono anche la produzione in loco di radicali liberi dell’ossigeno e dell’azoto da parte delle cellule coinvolte nell’infiammazione ed il conseguente stress ossidativo. Per questo motivo si è pensato di utilizzare un noto antiossidante, l’acido lipoico, nella prevenzione e nel trattamento di tale malattia.

L’acido lipoico è una sostanza normalmente presente nelle cellule del nostro organismo che possiede elevate capacità antiossidanti, è rapidamente assorbito se assunto per bocca e supera la barriera ematoencefalica, membrana che protegge il cervello ed il midollo spinale. E’ un farmaco che si è già dimostrato utile come neuroprotettore in modelli sperimentali di ictus, traumi cerebrali e diabete ed è attualmente in uso nel trattamento della neuropatia diabetica.

Presso il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Genova è stato testato l’utilizzo dell’acido lipoico nel trattamento dell’encefalite autoimmune sperimentale, modello di laboratorio della sclerosi multipla. I risultati di questo studio indicano che l’acido lipoico è efficace sia se somministrato prima (come prevenzione) che dopo (come terapia) l’esordio dei sintomi della malattia. "Tale effetto - afferma il Dott. Antonio Uccelli, ricercatore FISM e neurologo presso il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Genova - sarebbe ottenuto sia inibendo la capacità di invasione del sistema nervoso centrale da parte di cellule effettrici del danno quali linfociti e macrofagi, sia modulandone l’attività immunologica attraverso un azione soppressoria su alcune citochine.

Informazioni dettagliate sull'acido tiottico o alfa lipoico si trovano qui':

http://www.la-sclerosimultipla.net/acidolipoico.php

Altri antiossidanti    (NEW DEL 16/01/2010)

Un'altra componente molto utile nella lotta alla sm e' la levo acetil carnitina (vedi informazioni qui'  , http://www.la-sclerosimultipla.net/acetilcarnitina.php ) nome commerciale del prodotto da farmacia Nicetile, anche questo antiossidante e'utilissimo essendo d'aiuto per la stanchezza,l'affaticamento precoce. dose consigliata 3x500mg al giorno

Manganese come gia' descritto in precedenza e' un minerale di fondamentale importanza per le cellule mitocondriali. Carenza di manganese da origine a stanchezza,debolezza e precoce affaticamento. La dose raccomandata e' di almeno 1,5 mg/giorno,dose che in condizioni di elevata fatica e stanchezza puo' essere aumentata a 5 mg/giorno.

Il dottor Bihari ha sempre raccomandato di assumere assieme a ldn anche un amminoacido DLPA la DL Fenilalanina, essenziale per allungare la vita  delle endorfine beta nell'organismo. Purtroppo questo e' un prodotto difficilissimo da reperire in Italia,infatti si trova la L Fenilalanina o la D Fenilalanina, ma quella raccomandata DL fenilalanina   sul mercato Italiano viene distribuita da pochissime farmacie,due  di queste sono: la farmacia Fiorentini del dr.Carlo Fiorentini di Brescia e la farmacia Piazzavillari referente dott.A Paggi di Torino. Gli estremi per contattare le farmacie si trovano qui'

NEW DEL 03/01/2010

Vitamina C sembra essere la piu' essenziale delle tre, la dose raccomandata e' di 1 g/giormo(1000 mg)

Vitamina E importantissima e utile per la circolazione ,ha la capacita' di migliorare e regolarizzare i valori del sangue e di prevenire trombosi o aterosclerosi. Diversi studi hanno dimostrato la sua qualita' nel migliorare la memoria e i problemi cognitivi.

Vitamina A il metodo piu' sicuro e' quello di ottenere vit. A naturalmente,ad esempio  dal carotene. La vit. A e' anche contenuta nell'olio di fegato di pesce (merluzzo).

Zinco ulteriori informazioni si trovano qui'

B50 complex complesso vitamine B50 almeno 2 capsule al giorno

Selenio almeno 50 mcg. giorno

Olio di boragine 5 g. giorno

Olio di semi di lino(se non si e' intolleranti ) 10 g.giorno

Acidophilus 4 capsule al giorno

Lecitina 2400 mg.giorno

Informazioni tratte da: Multiple sclerosis best Bet treatment

 

 

Utili sono anche gli omega tre che si possono assumere sia attraverso il cibo (pesce ad es.) che tramite prodotti reperibili in farmacia.

Non ultima raccomandazione e' quella di osservare un regime alimentare ricco di vitamine privilegiando frutta di stagione,verdura,pesce,carni bianche,cercando di evitare condimenti e sughi,carni rosse,insaccati e salumi,formaggi grassi ma soprattutto evitando l'uso di super alcolici.(il bicchiere di vino buono ai pasti non e' affatto controindicato,se naturale e non contraffatto chimicamente e' una fonte di bioflavonoidi che potrebbe anche rivelarsi utile).

Ecco dove reperire alcuni prodotti in internet

http://www.humanitastore.com/catalogo.asp?id=2153

http://www.vitamincenter.it/shop/s/1874-calcium-magnesium-100-tav.html

http://www.fitshop.it/integratori/vitamine-e-minerali/pro-nutrition/vit-c-300-conf-90cpr.html

http://www.fitshop.it/integratori/vitamine-e-minerali/eurosup/b-complex-conf-60-capsule.html

http://www.fitshop.it/integratori/vitamine-e-minerali/pro-nutrition/omega-3-conf-150-perle.html

http://www.herbalremedies.com